Industria 4.0 nel settore manifatturiero

‘Industria 4.0’, ‘quarta rivoluzione industriale’, ‘smart factory’. Questi concetti - come molti concetti astratti - si sono gradualmente insinuati nel linguaggio di imprenditori e policy maker. Se siete interessati al settore manifatturiero o al settore CNC, sicuramente vi ci sarete già imbattuti. Ma conoscete esattamente il loro significato? Saremo lieti di contribuire a introdurvi al tema.

Il governo tedesco ha lanciato “Industria 4.0” all’inizio di questo decennio, come risposta al forte declino del settore secondario. Molti altri paesi, tra cui il Belgio, hanno proseguito nella scia del vicino orientale e avviato i propri progetti per sostenere il settore industriale.

Intensa digitalizzazione

In parole povere: Industria 4.0 indica la fusione di industria e mondo digitale. Alcuni parlano addirittura di quarta rivoluzione industriale. Le attività commerciali del (prossimo) futuro - le cosiddette “smart factory” - sono caratterizzate da un più elevato livello di digitalizzazione, in cui tutte le macchine del processo produttivo sono collegate una all'altra e comunicano vicendevolmente. Un esempio: le fresatrici non saranno più azionate da lavoratori, ma da robot intelligenti. E se il robot necessita di un nuovo stock di materiale, lo comunica. I vantaggi di queste innovazioni sono numerosi: migliore efficienza, produttività e flessibilità, che a loro volta implicano risparmi, maggiori ritorni e maggiore soddisfazione per gli operatori, che possono dedicare più tempo alla parte creativa del lavoro, mentre le macchine e i robot si occupano della parte fisica e ripetitiva. Chi può rifiutare una prospettiva simile?

Lavori nuovi e stimolanti

Chi si oppone a questo tipo di automazione proclama che tutto ciò avviene a scapito dell’occupazione. Ma è solo una mezza verità. È vero: certi lavori spariranno. Ma ne appariranno di nuovi, al loro posto. Dopotutto, le aziende continueranno ad aver bisogno di personale che si occupi di altre e più creative attività. I robot si occuperanno delle attività ordinarie o solo di quelle molto pericolose. L’interesse attuale verte, per esempio, sulla progettazione di nuovi prodotti, sul miglioramento dei processi produttivi o sul monitoraggio generale della linea di produzione completamente automatizzata.

Che Industria 4.0 sia la rotta da seguire, è fuori discussione. Ma potreste chiedervi: come mettere in pratica tutto ciò? Ecco allora che entra in scena RoboJob. La nostra specialità è guidarvi nel percorso verso Industria 4.0. Assieme a voi, scopriremo come operare, quanto produrre, quali prodotti produrre, quali operazioni sono necessarie e così via. In base a tutte queste informazioni, proponiamo un approccio che - ne siamo convinti - vi aiuterà in tempo a produrre la stessa quantità (o perfino di più) a un costo inferiore, per una migliore efficienza e quindi ritorni extra. Grazie a RoboJob, noterete una nuova atmosfera nella vostra azienda e, prima di accorgervene, sarete al centro del futuro. Un futuro gestito e stabilito da Industria 4.0.

Vorreste sapere di più su Industria 4.0 e i relativi benefici? Scaricate pure il nostro libro bianco. Vorreste invece sapere come RoboJob potrebbe aiutarvi? Non esitate a contattarci.

Whitepaper Industrie 4.0.png

Conoscete i nostri prodotti.

Il catalogo più completo nell’automazione CNC.

Non siete i primi a cominciare con l'automazione CNC.

Scoprite le storie di successo dei nostri clienti.

  • KOCKS Manufacturing GmbH & Co KG
    Bremen, Germania
    KOCKS Manufacturing GmbH & Co KG

    "Date le ridotte dimensioni dei lotti, per noi era importante poter programmare e attrezzare facilmente e velocemente la macchina. L’azienda Robojob ha soddisfatto appieno queste nostre esigenze. "

  • Van Trierum Metaalbewerking BV
    Lunteren, Olanda
    Van Trierum Metaalbewerking BV

    "Perché dovremmo far caricare e scaricare una macchina a un operatore esperto, quando può farlo un robot? "

Consulenza personale?